SCRITTORE

HomeScrittore

Lo scrittore

L’affascinamento, che provoca la voglia di scrivere, è generato dal nesso che connette pensiero, concetto e comunicazione. Il pensiero proveniente dall’inconscio, nel costituirsi tale nella mente consapevole, si “concettualizza”, strutturandosi in linguaggio.

Ma non sempre esso si compie intera-mente, spesso rimane “sensazione”, che disattende il suo completo manifestarsi.

Nemmeno il tentare di esprimerlo con il linguaggio parlato porta a quella conoscenza, che solo nel ri-pensarlo scrivendolo è possibile raggiungere.

La scrittura, dunque, è forza gnoseologica in sé, formidabile strumento di conoscenza, che poi, nell’attuarsi in comunicazione, realizza il miracoloso rapporto di relazione con l’altro.

Lo scrittore

La scrittura come arte

La scrittura come “conoscenza” conduce alla conoscenza della scrittura come arte!
Ecco allora i romanzi. In questa forma d’arte agiscono tre formidabili variabili:

  • la polifonia: più soggetti, più voci, più personalità danno luogo alla dialettica pluralistica del pensiero;
  • l’annullamento della solitudine: l’“altro” c’è sempre;
  • la sovranità della forma: l’andare oltre il pensiero, dunque oltre il concetto, verso la pura bellezza letteraria, è il vero nutrimento dell’anima.